Biowaste: Lella Miccolis nominata Presidente del Consorzio Italiano Compostatori

Lella Miccolis è il nuovo Presidente del Consorzio Italiano Compostatori (CIC): eletta nel corso dell’assemblea dei soci che si è svolta a Roma il 23 giugno scorso, è stata nominata Presidente nel CDA del 5 luglio.

Miccolis nasce come biologa ma ben presto appende il camice da laboratorio per fare impresa in Puglia, con lo scopo di tutelare il territorio e promuoverne lo sviluppo, attraverso i diversi incarichi che ricopre presso le Associazioni di Categoria, gli Enti e le Istituzioni locali, regionali e nazionali sia pubblici che privati. Matura quindi la sua idea di business durante un corso di formazione sulla gestione integrata dei rifiuti a Bari, con l’obiettivo di rispondere ai profondi cambiamenti della normativa in tema di gestione di rifiuti e in coerenza con le peculiarità e le esigenze dei territori e delle comunità di appartenenza.

Oggi Miccolis è nuovamente parte del CDA del CIC (dopo aver rivestito incarichi dapprima nel Comitato Tecnico e poi per più mandati nel CDA) e Socia e Amministratore Unico Progeva Srl, azienda inaugurata nel 2006, consorziata CIC (Consorzio Italiano Compostatori) e operante nel settore del compostaggio dei rifiuti organici e nel trattamento dei sottoprodotti di origine animale e vegetale derivanti da altri processi produttivi.

Con Progeva,  Miccolis ha quindi tradotto l’amore per la propria terra in un progetto imprenditoriale che abbraccia trasversalmente la tutela dell’ambiente, la sostenibilità in campo agricolo e l’alimentazione di qualità.

Ora alla guida del CIC i suoi obiettivi sono chiari: “È un onore per me assumere il ruolo di Presidente del Consorzio Italiano Compostatori perché il Consorzio ha saputo imprimere un’accelerata alla nascita e sviluppo del settore sin dalla sua fondazione, è stato capace di sostenere la crescita e la diversificazione che lo hanno caratterizzato negli ultimi anni, ma soprattutto perché dovrà accompagnare le ulteriori future evoluzioni che si prospettano. Tutte le mie energie e competenze, la passione e lo spirito di abnegazione saranno orientati a dare un futuro al nostro settore”.

Previous articleStudio di IHS Markit, Sungrow primo per vendite di inverter FV nel 2021
Next articleSono 590 i Comuni Rifiuti Free, cresce il Sud Italia