BayWa r.e., completati nei Paesi Bassi due parchi solari galleggianti

La multinazionale BayWa r.e, attiva nel settore dell’energia rinnovabile, ha completato due parchi solari galleggianti a Nij Beets e Kloosterhaar, nei Paesi Bassi. Operazione effettuata insieme al partner olandese GroenLeven.

I siti – riporta un comunicato – sono composti da oltre 70.000 pannelli solari e una capacità totale di 29,2 MWp, sufficiente per fornire energia pulita a 9.000 famiglie olandesi.

I parchi solari galleggianti offrono l’opportunità di dare alle aree d’acqua inutilizzabili un plus per la comunità. Il progetto Nij Beets è un sito che svolge una doppia funzione servendo già come lago di estrazione della sabbia. Ciò aiuta a ridurre al minimo il problema dello spazio limitato per le fonti rinnovabili nelle regioni ad alta densità di popolazione.

Benedikt Ortmann, Global Director Solar Project BayWa r.e., ha spiegato: “Progettato e costruito con cura, il Floating-PV può essere conveniente quanto un normale impianto solare a terra per un periodo di funzionamento di 25-30 anni. Osserviamo un grande interesse da parte dei mercati finanziari per la nostra tecnologia pluripremiata, come è stato dimostrato dalla realtà dei fatti ed esaminato già da diversi esperti tecnici indipendenti. Offre vantaggi per l’ambiente, le comunità locali e, soprattutto, una transizione energetica conveniente“.