Batterie: Svolt annuncia costruzione fabbrica in Europa

La cinese Svolt ha comunicato che costruirà un’altra fabbrica per le batterie in Europa. Sarà realizzata a Lauchhammer, nel Brandeburgo, in Germania. Nello specifico, il produttore di batterie ha acquisito una fabbrica di Vestas in cui si producevano turbine eoliche. L’obiettivo – riporta una nota – è quello di adeguarla rapidamente per arrivare a partire con la produzione di celle per le batterie entro l’inizio del 2025.

Questo nuovo progetto di un’ulteriore fabbrica in Europa è stato reso necessario per ovviare ai ritardi che la società sta affrontando con lo stabilimento che dovrebbe sorgere nello stato tedesco del Saarland.

Svolt ha in programma da tempo di produrre celle in Europa. Per questo, nel novembre del 2020 aveva annunciato di voler realizzare una fabbrica nel Saarland. Ma una serie di ritardi non meglio precisati sulla costruzione di questo impianto hanno fatto slittare la data presunta di inizio della produzione al 2027. Per questo, SVOLT ha deciso di puntare su di una seconda fabbrica.

La scelta del Brandeburgo non è stata fatta a caso. Infatti, l’area scelta si trova vicino al distretto della produzione delle batterie. Per esempio, in quella zona troviamo l’azienda chimica BASF che ha stretto una partnership con SVOLT per i materiali delle batterie e il riciclo.

Previous articleTerna, consumi energia elettrica in calo del 2,6% ad agosto
Next articleEnergia, Enel Gp potenzia centrale idroelettrica in zona Mugello