Audi, sistema di ricarica tramite smartphone per i modelli elettrici

Audi segna un altro passo importante nel percorso della mobilità elettrica. Convinta che sia importante offrire ai clienti un ecosistema di servizi, ed in particolare quelli pensati per agevolare la ricarica, la casa automobilistica tedesca ha infatti siglato una partnership con Alpiq E-Mobility e AGN Energia.

Grazie all’avvio della collaborazione – riporta un comunicato della società – Audi ha dotato i suoi modelli elettrici e Plug-in di un sistema di ricarica e-tron compact, attivabile anche da remoto mediante smartphone. La soluzione si compone di un’unità di comando, un cavo di collegamento vettura lungo 4,5 metri e due differenti cavi di alimentazione con connettore per prese di tipo domestico e industriale a cui si aggiunge, a richiesta, la clip di supporto a parete.

Da oggi i clienti del costruttore tedesco in possesso di un’auto elettrica o Plug-in potranno dunque accedere ad un pacchetto “all inclusive” che prevede un sopralluogo gratuito effettuato da una rete di tecnici specializzati presenti in tutta Italia, incaricati di redigere un preventivo lavori per l’installazione del sistema di ricarica Audi.

Sarà inoltre accedere a una tariffa di ricarica flat, denominata easy home charging, proposta in due configurazioni. La tariffa standard, a 110 euro al mese, prevede una fornitura di energia sino a 5.000 kWh all’anno; la tariffa plus, a 150 euro al mese, che garantisce invece sino a 10.000 kWh annui.

 

Previous articleFotovoltaico e agricoltura: a Key Energy il convegno del Coordinamento FREE
Next articleViessmann, sistemi ibridi per tutte le esigenze di climatizzazione