Audi, pronti 37 miliardi di euro per l’elettrificazione modelli entro il 2025

Audi investirà 37 miliardi di euro entro il 2025 per l’elettrificazione. La trasformazione sarà guidata da “design connettività, digitalizzazione, software e performance per mantenere un elevato coefficiente emozionale”, ha detto Fabrizio Longo, direttore di Audi Italia, all’Automotive Business Summit 2022 organizzato dal Sole 24 Ore.

Nel 2023 sono attese diverse novità importanti. A partire dalla batteria a cella prismatica unificata che costerà “fino al 50% in meno”, avrà un’architettura a 800 volt, che garantisce un’autonomia fino a 700 km, e una capacità di ricarica fino a 270 kWh che permette di recuperare 300 km di autonomia in 10 minuti. La nuova batteria, utilizzata da tutti i brand del gruppo Volkswagen, sarà montata sulla Q6 e-tron che sarà costruita sulla piattaforma per l’elettrico Ppe sviluppata insieme a Porsche. Sempre nel 2023 arriveranno anche le nuova A6 e-tron e Avant e-tron.

Nel 2024 invece arriverà la “scalable platform” per l’elettrico che sarà condivisa da tutto il gruppo Volkswagen e servirà come base per “40 milioni di auto”.

Siamo molto avanti nell’esecuzione del piano di trasformazione.” – ha specificato Longo – “Siamo aperti a partnership in settori che non fanno parte del nostro core business. Vogliamo essere flessibili, veloci e trasparenti”. Anche i dealer avranno un ruolo: “saranno un elemento centrale della trasformazione, insieme ai clienti”. La trasformazione di Audi interesserà anche gli impianti di produzione che “entro il 2025 saranno tutti carbon neutral. Non lavoriamo solo sui prodotti, ma anche su una filosofia aziendale che ci renderà unici e riconoscibili, pronti per il debutto in F1”, ha concluso il manager.

 

 

Previous articleABB supporta l’elettrificazione delle linee ferroviarie in Lituania
Next articleIl modulo FV Smart 375W di SolarEdge ottiene riconoscimento da Altroconsumo