Airspeeder sceglie Acronis per la cyber protection delle auto volanti elettriche

Airspeeder, ente gestore del primo campionato mondiale di auto volanti elettriche, annuncia la storica partnership tecnica e strategica con Acronis, leader globale nel settore della Cyber Protection.

La competizione motoristica creata da Alauda, produttore di veicoli volanti a trazione elettrica altamente performanti, riceverà il supporto tecnico e commerciale di Acronis, leader globale della Cyber Protection. L’importanza della partnership – riporta un comunicato di Acronis – verrà sancita dalla presenza del marchio Acronis in una posizione di rilievo sul veicolo da competizione Airspeeder MK4.

In previsione del Primo Gran Premio Airspeeder previsto per il 2021, le soluzioni di Cyber Protection di Acronis proteggeranno la sicurezza dei dati utilizzati dalle rivoluzionarie tecnologie di guida autonoma LiDAR e Machine Vision, che garantiranno una competizione serrata ma sicura, generando campi di forze virtuali intorno a ogni ‘Speeder’. Alcune componenti tecnologiche verranno fornite da Teknov8, provider internazionale di soluzioni di cyber security che cementa la collaborazione tra Acronis e Airspeeder in qualità di Official #CyberFit Delivery Partner.

Le soluzioni Acronis per la protezione informatica, come il recente Acronis Cyber Protect, un prodotto che integra alla perfezione le funzioni di backup e anti-malware potenziate dall’intelligenza artificiale, si fondano sui cinque vettori SAPAS della Cyber Protection: Salvaguardia, Accessibilità, Privacy, Autenticità e Sicurezza. Questi garantiscono il più alto livello di protezione dei dati, impediscono la loro manomissione e ne assicurano l’accessibilità, per attività quotidiane senza ostacoli.

L’avanzamento di queste tecnologie promosso dalla serrata competizione sportiva – prosegue la nota – incentiverà il progresso dell’intero settore eVTOL (veicoli elettrici a decollo e atterraggio verticale), nel quale operano giganti quali Uber, Daimler, Toyota, Hyundai e Airbus. Definiti spesso “taxi elettrici volanti” e considerati come l’evoluzione futura della mobilità, i veicoli eVTOL promettono di liberare le città dalla morsa del traffico e di ridurre i tempi di spostamento con soluzioni volanti e sostenibili. Secondo Morgan Stanley, nel 2040 il giro d’affari del settore sarà di 1.500 milioni di dollari.

“Airspeeder punta a creare un motorsport aereo basato sull’innovazione. Il supporto di Acronis, azienda con una straordinaria storia di successi tecnologici in Formula 1 e Formula E, contribuisce ad affermare la nostra visione, secondo la quale la competizione sportiva può abbreviare i tempi della prossima rivoluzione della mobilità”,  ha affermato Matt Pearson, fondatore di Alauda e Airspeeder.

Le soluzioni per l’analisi dei dati di Acronis – riporta il comunicato diffuso – migliorano le performance di alcune delle più famose istituzioni sportive al mondo. Il supporto strategico e commerciale di Acronis conferma la visione di Airspeeder e Alauda, secondo la quale la competizione sportiva può abbreviare i tempi della prossima rivoluzione della mobilità. Questa importante partnership fa seguito alla conferma di importanti investimenti nello sport e al sostegno già consolidato di DHL, gigante della logistica e di Equals, società internazionale di investimenti finanziari.

“Acronis, all’avanguardia nell’innovazione della gestione dati, si allinea perfettamente alla visione di Alauda e Airspeeder, che vede il progresso della rivoluzione della mobilità promosso dalle gare sportive. Il nostro approccio collaudato e integrato all’erogazione di una Cyber Protection facile, efficiente e sicura per tutti i dati, le applicazioni e i sistemi, aiuterà Airspeeder a migliorare le prestazioni sia in pista che nel lavoro d’ufficio. Ci impegniamo per mantenere la nostra promessa: un’autentica proposizione di valore, tecnica e sportiva, di ultima generazione”, ha dichiarato Jan-Jaap Jager, membro del consiglio direttivo e Senior vice president di Acronis.

La filosofia di Airspeeder ruota intorno al concetto che niente accelera il progresso tecnologico come la competizione sportiva. Il team e i piloti di Airspeeder potranno così sfruttare i dati in tempo reale, ad esempio l’analisi della carica della batteria e le prestazioni dei sistemi chiave. Con queste informazioni, gli ingegneri della squadra potranno definire tempestivamente la strategia di gara, ottenendo vantaggi competitivi in uno sport in cui ogni scuderia parte dalla stessa piattaforma tecnologica. È così che i tifosi avranno lo sport motoristico agonistico ed equo che invocano da tempo.