Agrovoltaico, partnership tra Artigianfer, Signify e Vespera

Artigianfer, società specializzata nella progettazione e costruzione di serre industriali,  Signify, operatore nell’illuminazione, e Vespera Power, realtà emergente nel mercato italiano dell’energia solare, hanno stipulato un accordo per lo sviluppo di soluzioni integrate all’avanguardia dedicate all’agrofotovoltaico. Settore che, come noto, consente di massimizzare la sinergia tra il settore agricolo e quello energetico producendo energia elettrica pulita, senza ridurre la superficie coltivabile.

Il concetto di agrofotovoltaico non è soltanto un’idea astratta, bensì una soluzione concreta e perfettamente praticabile per migliorare le modalità attraverso le quali produciamo energia rinnovabile. Siamo entusiasti di aver siglato questo accordo con Artigianfer e Signify che ci permetterà, nei prossimi anni, di far conoscere e implementare sempre più soluzioni di qualità a vantaggio dell’intero settore”, ha affermato in un comunicato Conor McGuigan, CEO di Vespera Power.

L’attenzione su questi nuovi sistemi in Italia è oggi molto alta, tanto che nel PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) sono stati previsti ingenti fondi per la realizzazione di impianti di questo tipo. Più nel dettaglio, la partnership riguarda le serre fotovoltaiche avanzate (SFA), ritenute il sistema più avanzato per garantire una efficiente integrazione tra attività agricola e produzione elettrica, grazie alla capacità di assicurare al contempo massima sostenibilità anche in termini di fertilità del suolo, rispetto del microclima e resilienza ai cambiamenti climatici.

Tutto ciò grazie a una gestione e un monitoraggio in tempo reale dei parametri idrici, produttivi e luminosi. In particolare Signify, creerà un sistema illuminotecnico più efficiente e sostenibile grazie all’utilizzo di apparecchi smart, intelligenti e predittivi che consentiranno di gestire l’impianto in modo semplice, veloce ed intuitivo a seconda delle esigenze dei coltivatori. In questo modo, attraverso un’illuminazione artificiale sarà possibile assicurare la produzione agricola anche nei periodi invernali.

 

 

Previous articleIn Oman un impianto FV equivalente a 18 campi di calcio
Next articleTerna sbarca su Tiktok: campagna per progetto Tyrrhenian Lab