zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
HomeEventiAcqua dell’Elba lancia la Green Week e annuncia la sua adesione al...
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE

Acqua dell’Elba lancia la Green Week e annuncia la sua adesione al Kyoto Club

Dal 20 al 26 novembre torna la Green Week di Acqua dell’Elba, Società Benefit e della Fondazione Acqua dell’Elba, realtà no-profit nata con l’intento di rafforzare l’impegno del brand nella tutela dell’ecosistema isolano e della valorizzazione del patrimonio sociale e culturale. Giunta quest’anno alla quarta edizione, la Green Week sarà inoltre occasione per annunciare l’adesione al Kyoto Club, organizzazione senza fini di lucro creata da imprese, enti, associazioni e amministrazioni locali che condividono l’obiettivo di riduzione delle emissioni di gas serra stabilito dal Protocollo di Kyoto.

Un calendario ricco di eventi, iniziative e workshop che, al consumismo sfrenato del Black Friday, risponde con un appuntamento dedicato a 360° alla tripla sostenibilità: ambientale, economica e sociale. Attività, momenti di confronto, presentazioni e dibattiti con un unico focus condiviso: il bene del territorio e delle persone che lo abitano. Tra gli appuntamenti della Green Week anche spazio per illustrare i progetti relativi alle 5 macroaree a cui la Fondazione Acqua dell’Elba si dedica – ambiente, istruzione, cultura, sanità e arte.

Primo appuntamento della Green Week sarà il 21 novembre (a partire dalle ore 11.00 presso la sede di Acqua dell’Elba a Marciana Marina) con la presentazione del programma della settimana e con un racconto delle attività che la Fondazione ha portato avanti nel 2023. Tra questi, il progetto “La Via dell’Essenza” in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano per la realizzazione del sentiero costiero dell’Isola d’Elba e quello dedicato alla biodiversità realizzato in collaborazione con la Sezione WBA (World Biodiversity Association) dell’Arcipelago Toscano per il popolamento di arnie “top bar” e “domus mellifere” per api e altri insetti impollinatori. Sul tema sanità prosegue il supporto a realtà come Diversamente Sani, ONLUS nata per migliorare la vita e il processo di riabilitazione dei malati oncologici, e Endo Elba, associazione costituita con l’intento di generare consapevolezza sull’endometriosi, mentre l’arte continua ad essere valorizzata grazie al Premio Arte Acqua dell’Elba che, pensato in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Brera, premia il talento di giovani artisti e ne facilita l’ingresso nel mondo del lavoro. Il tutto con la bussola già puntata verso i tanti progetti in cantiere per il nuovo anno, con una serie di iniziative che prenderanno il via proprio durante la Green Week e in particolare con la sesta edizione di SEIF (Sea Essence International Festival) il festival internazionale dedicato alla salvaguardia e alla valorizzazione del mare e della sua essenza che tornerà ad animare l’Isola d’Elba la prossima estate.

Nel pomeriggio del  21 novembre (ore 15-16.30) si prosegue con l’evento “Rispondere alla Crisi Climatica” in collaborazione con Kyoto Club, in cui verrà annunciata la decisione di Acqua dell’Elba di entrare a far parte del virtuoso gruppo di stakeholder impegnato a raggiungere gli obiettivi previsti dagli accordi firmati a Kyoto nel 1997. Una ulteriore conferma della responsabilità sociale dell’azienda e della volontà di avere un impatto sostenibile nel rispetto delle persone, del territorio e del mare.

All’educazione e all’istruzione sarà dedicata la giornata del 22 novembre con la presentazione del “Progetto Istruzione 2023-24”. Ogni anno la Fondazione Acqua dell’Elba dona 100 libri alle scuole superiori dell’isola, di cui un terzo con un tema scelto ad hoc con lo scopo di creare dibattito e awareness tra i giovani e avviare un project work che coinvolga attivamente gli studenti e le studentesse nel corso dell’anno scolastico. Dopo aver affrontato il tema della parità di genere nel 2022-23, il focus della formazione sarà ora sull’educazione finanziaria in collaborazione con FEduF – Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio, per sensibilizzare e formare, con un linguaggio semplice, su un tema di estrema attualità sul quale scarseggia l’offerta formativa e che è di cruciale importanza in periodi di turbolenza economica come quelli che stiamo attraversando. Durante la Green Week verranno quindi consegnati i testi agli studenti dell’ITCG Cerboni di Portoferraio (ore 9-10.30) e dell’ISIS Foresi di Portoferraio (ore 11-12.30) per dare il calcio di inizio al progetto.

Il calendario della manifestazione prosegue, il 23 novembre, con un focus sulla cultura: la presentazione in anteprima del libro “Frontemare, storie straordinarie dai porti di Toscana” di Massimo Canino (ore 11.30 presso il Centro Culturale de Laugier di Portoferraio). Il giornalista e scrittore, in occasione di SEIF 2023 tenutosi la scorsa estate, ha navigato con la sua imbarcazione a vela nell’ambito del progetto “Lungo la Toscana e il suo Arcipelago” per raccogliere le storie di chi vive il mare nel suo quotidiano. Queste storie diventano ora un volume che sottolinea l’urgenza di rispettare e proteggere gli ecosistemi marini e i suoi abitanti.

Venerdì 24 novembre la Green Week si conclude anche quest’anno sbarcando a Venezia, per partecipare alla seconda edizione del Blue Friday – iniziativa della Commissione Oceanografica Intergovernativa (IOC) dell’UNESCO – nell’ambito del Decennio delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (2021-2030). Circostanza ideale, al termine di una settimana verde, per colorare il venerdì più nero dell’anno in una giornata tutta blu, come il colore del mare a cui è dedicata la manifestazione promotrice di progetti e buone pratiche per la salvaguardia del Mediterraneo.

Proprio per sensibilizzare a un consumo critico e consapevole e contribuire ai progetti della Fondazione Acqua dell’Elba, nella settimana del Black Friday, infatti, Acqua dell’Elba non prevede scontistiche ma dona ai propri clienti – a fronte di un acquisto dal 20 al 26 novembre dal valore minimo di 104€ online, in negozio e nelle migliori profumerie d’Italia – la Green Box, una confezione contenente il flacone di un Profumatore d’Ambiente e una ricarica a scelta da 500 ml. Il ricavato netto dei 2.800 pezzi a disposizione per questa iniziativa andrà a sostegno dei progetti della Fondazione Acqua dell’Elba.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati