Banner WFW
Banner INTERIORS 2023
Banner Phoenix Contact
Banner REFRIGERA 2023
Banner OGT SOLAR
Banner E-CHARGE 2023
Banner EOLICA 2023
Banner Omnia Solar
Banner ZEROEMISSION 2023
HomeRinnovabiliAccordo Kohler Engines e Grastim per impianto ibrido fotovoltaico/trigenerazione
Banner Omnia Solar
Banner FRONIUS
Banner Phoenix Contact

Accordo Kohler Engines e Grastim per impianto ibrido fotovoltaico/trigenerazione

Kohler Engines, azienda del gruppo Kohler Co. specializzata nella produzione
di motori da oltre un secolo, e Grastim, JV specializzata in soluzioni tecnologiche ad alta efficienza, hanno siglato un accordo per un nuovo impianto di autoproduzione ibrido nello storico stabilimento di Reggio Emilia. Il progetto prevede una centrale di trigenerazione da 2 MW ed un parco fotovoltaico da 860 kW integrati tra loro, nonché la possibilità di essere alimentato anche a idrogeno (hydrogen ready).

I due impianti insieme, trigenerazione e fotovoltaico, avranno importanti riflessi ambientali ed economici: garantiranno una riduzione di CO2 fino a 1300 t/anno, pari a quasi il 20% (19,5%) delle emissioni energetiche del sito e un risparmio dei costi energetici fino al 15%.

Il cuore dell’impianto è un motore a gas naturale Jenbacher, distribuito da un’altra azienda di Kohler Co., Clarke Energy. Si tratta di un nuovo motore all’avanguardia che rispetto ad altri sul mercato garantisce ancora più flessibilità nella scelta del combustibile, più efficienza e risparmi sui costi e sulle emissioni di CO2.

L’intero impianto ibrido è già predisposto per il futuro: il fotovoltaico potrebbe essere esteso su aree di parcheggio ed altri edifici fino ad ulteriori 2 MW, e il modulo di cogenerazione è già hydrogen ready, quindi capace di essere alimentato da idrogeno fino al 20% nel fuel mix. L’idrogeno verde sarebbe anche potenzialmente producibile in sito mediante elettrolisi, in caso di eccesso di produzione fotovoltaica, per poi esser riutilizzato nel trigeneratore.

Con questa operazione, Kohler Engines conferma la sua strategia di puntare sempre di più sulla sostenibilità ambientale, investendo in molteplici soluzioni tecnologiche sulla strada della transizione energetica. Dal canto suo Grastim amplia e integra ulteriormente le sue soluzioni tecnologiche ad alta efficienza per i grandi player industriali impegnati a decarbonizzare le proprie attività produttive.

In Kohler pensiamo che tutto possa sempre essere migliorato, coerentemente con la nostra filosofia Believing in Better” afferma Vincenzo Perrone, Presidente di Kohler Engines. “Dopo il conseguimento della certificazione ISO 50001, la nostra sede di Reggio Emilia accelera ulteriormente il percorso di decarbonizzazione ed efficientamento energetico. Stiamo investendo nell’utilizzo di fonti di energia rinnovabili e diversificate: un rinnovamento che non riguarda solamente lo sviluppo di tecnologie all’avanguardia dal punto di vista ambientale per i nostri motori, ma che riguarda anche i programmi di riduzione della nostra impronta ambientale operativa dei nostri stabilimenti di produzione”.

Dopo tante esperienze internazionali, per Grastim è un orgoglio mettere piede nel
cuore dell’italianissima motor valley; lo facciamo proponendo una soluzione ibrida, e soprattutto flessibile, per dare spazio a successive evoluzioni tecnologiche, nell’ottica della decarbonizzazione e della transizione energetica, già nello scorcio temporale del contratto appena siglato” dichiara Baldo Pavolini, Investments and Operations Director di Grastim.

Questo progetto dimostra il potenziale per la cogenerazione con motore a gas alimentato a idrogeno di combinarsi con altre tecnologie a basse emissioni di carbonio, e di contribuire alla riduzione dei costi e delle emissioni per i produttori”, commenta Alex Marshall, Group Business Development and Marketing Director US di Clarke Energy.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati