Sibeg (Coca Cola), accordo con Arval e Nissan per il noleggio di 98 auto elettriche

Si elettrifica la flotta di Sibeg, imbottigliatore di prodotti Coca-Cola in Sicilia, grazie alla partnership siglata con Arval Italia, specialista nel noleggio a lungo termine di veicoli. L’azienda siciliana – riporta un comunicato – potrà infatti contare sui mezzi elettrici a Marchio Nissan che garantiranno spostamenti a emissioni zero, con un risparmio di CO2 stimato in 1.100 tonnellate nei prossimi 4 anni.

Saranno 98 Nissan Leaf, elettriche al 100%, a costituire la nuova flotta di Sibeg, nell’ambito del progetto “Green Mobility Project 2.0” di Arval.

Le vetture consentiranno un risparmio di ben 1.100 tonnellate di anidride carbonica nei 48 mesi di validità del contratto. Ma non solo: Arval, con la sua iniziativa internazionale “1 Electrified Vehicle = 1 Tree”, si è impegnata a partecipare alla piantumazione di alberi nella foresta di San Godenzo, nei pressi di Arezzo. Un progetto che consentirà, oltre a un ulteriore vantaggio in termini di CO2, la creazione di nuovi habitat per la fauna locale.

Green Mobility Project 2.0 è una rivoluzione per la mobilità aziendale e anche una risorsa infrastrutturale che ci ha permesso di costruire un nuovo ‘Ecosistema Elettrico’ in Sicilia.” – ha spiegato Luca Busi, amministratore delegato di Sibeg – “Con questa nuova fase del progetto, vogliamo spingere ulteriormente sull’acceleratore della politica ambientale, che ci vede già protagonisti. Ci impegniamo ogni giorno per migliorare il nostro sistema di gestione ambientale: un percorso virtuoso per l’intera comunità, oggi “modello” a livello nazionale”.

Siamo orgogliosi di poter essere parte integrante di questa partnership con due realtà che, come noi, si impegnano a favore della sostenibilità ambientale e della tutela del territorio“. – ha aggiunto Tomaso Aguzzi, Direttore Sales di Arval Italia – “Abbiamo obiettivi ambiziosi per i prossimi cinque anni, in linea con il nostro piano strategico Arval Beyond, che ci porteranno ad avere nella flotta globale il 25% di veicoli elettrificati”.

Previous articleEnel X e ADR sviluppano sistema d’accumulo con batterie “second life”
Next articleElettricità Futura, lettera a MiTE, Gse e Antitrust su gestione moduli FV a fine vita