Riciclo batterie, in Norvegia il più grande impianto d’Europa

Nelle scorse ore è stato dato il via al più grande impianto d’Europa dedicato al riciclo di batterie implementate nelle auto elettriche. Sorto a Fredrikstad, nella Norvegia meridionale, grazie alla collaborazione tra la società Hydro e Northvolt. Alleanza nata con l’obiettivo di aumentare la capacità di riciclo nel Vecchio Continente, giungendo cosi ad un totale di 70.000 tonnellate entro il 2025 e di 300.000 nel 2030.

Lo stabilimento, denominato Hydrovolt, ha una capacità di lavoro pari a 12.000 tonnellate di pacchi batterie all’anno, per un totale di circa 25.000 accumulatori, con l’intento di incrementare ulteriormente la capacità lavorativa nei prossimi anni. L’obiettivo della joint venture sarà quello di recuperare il 95% degli elementi per poi essere riutilizzati da Hydro per produrre alluminio e da Northvolt per la creazione di nuove batterie, puntando all’utilizzo del 50% di materiali di seconda vita nelle sue attività entro il prossimo decennio.

“Oggi Hydrovolt è dimensionato per gestire l’intero volume delle batterie a fine vita in Norvegia, ma stiamo cercando di espanderci per essere pronti in futuro ad accogliere quei flussi maggiori che, come sappiamo, stanno arrivando”, ha dichiarato dichiara Peter Qvarfordt, ceo della joint venture.

 

Previous articleEnergia: Bpm finanzia parco eolico in Sicilia con 18,5 mln
Next articleConou porta l’economia circolare a Fiera Didacta