Presidente di Italia Solare: “Protrarre oltre il 2021 il provvedimento sulle detrazioni fiscali al 110%”

Paolo Rocco Viscontini, presidente di Italia Solare, si è espresso in merito alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Rilancio, che contiene importanti novità in tema di detrazioni fiscali al 110% per Ecobonus e ristrutturazioni, inclusa l’installazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo. Lo ha fatto nel corso del webinar tenutosi lo scorso 22 maggio, organizzato da Italia Solare e denominato DL Rilancio: opportunità per il fotovoltaico.

Per il settore il DL Rilancio rappresenta sicuramente una grande opportunità per la diffusione del fotovoltaico sui tetti delle case degli italiani», ha affermato Viscontini. “È importante chiarire che si tratta di agevolazioni associate a degli interventi che coinvolgono diverse tecnologie per il risparmio energetico applicate all’edilizia. Sia i cittadini sia le imprese devono comportarsi di conseguenza. I cittadini devono rivolgersi ad aziende che dimostreranno di approcciare il tema in maniera organica e professionale, e le aziende dovranno muoversi lavorando in collaborazione con esperti in termotecnica. È sicuramente un’opportunità per qualificare il settore con strategie integrate che si basino su qualità e professionalità.”

Nel contempo” ha specificato il presidente di Italia Solare, “riteniamo sia opportuno valutare al più presto un prosieguo di questo provvedimento che vada oltre la fine del 2021, sebbene riducendo il livello di agevolazione fiscale, al fine di consentire alle aziende di organizzarsi investendo in risorse professionali. Questo può avvenire se si garantisce una visione non di un anno e mezzo ma di almeno di 4 o 5 anni. Solo in questo modo riteniamo si possano creare competenze e soprattutto posti di lavoro stabili“.