NextEnergy, nasce nuova società per sviluppare 5 GW di impianti FER in tre anni

NextEnergy Group ha dato vita a Starlight, nuova società focalizzata sullo sviluppo di asset rinnovabili a livello globale. Starlight, si legge in una nota, svilupperà inizialmente progetti fotovoltaici in fase iniziale per poi espandersi nello stoccaggio di energia, nell’eolico (sia onshore,che offshore) e nell’idrogeno verde.

Attualmente la nuova società detiene una pipeline di circa 2,2 GW tra Italia e Regno Unito e di 1,3 GW in Grecia. Altri progetti prevedono installazioni in Usa, Polonia, Spagna, Cile e India. In totale, entro tre anni Starlight dovrebbe sviluppare progetti da fonti rinnovabili per 5 GW tra America, Europa e Asia.

Aldo Beolchini, CIO del gruppo e responsabile dello sviluppo in Starlight, ha dichiarato: «La nostra ambizione con Starlight è quella di creare progetti etici e globali che contribuiscano alla mission del gruppo. Ci stiamo focalizzando sullo sviluppo di installazioni innovative, sostenibili e di alta qualità».

«Questa è una pietra miliare per il gruppo NextEnergy.», ha aggiunto Gianluca Boccanera, managing director di Starlight. «La società beneficia della conoscenza del team esistente nel settore solare e sta cercando di lavorare in partnership con gli sviluppatori locali. L’ingresso nel mercato greco per lo sviluppo di una pipeline di impianti fotovoltaici di 1,3 GW è solo un primo passo per espandere la nostra attuale leadership nei mercati italiano e britannico».

Previous articleRinnovabili, Girotto (M5S): “D’accordo con Draghi, sono unica via per il risparmio. Urge semplificazione”
Next articleAreti e RSE, intesa per l’evoluzione e la decarbonizzazione delle infrastrutture elettriche