E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
HomeTransizione energeticaLa COP28, IRENA e la GRA delineano la tabella di marcia per...
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024

La COP28, IRENA e la GRA delineano la tabella di marcia per la transizione energetica accelerata

La Presidenza della COP28, l’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA) e l’Alleanza globale per le energie rinnovabili (GRA) hanno lanciato un rapporto congiunto a margine dell’evento Pre-COP ad Abu Dhabi , intitolato “Triplicare l’energia rinnovabile e raddoppiare l’efficienza energetica entro il 2030: passi cruciali verso 1,5°C“.

Il rapporto fornisce raccomandazioni politiche attuabili per i governi e il settore privato su come aumentare la capacità globale di energia rinnovabile ad almeno 11.000 GW, raddoppiando al tempo stesso i miglioramenti medi annuali di efficienza energetica nel periodo target. Ciò rientra nell’obiettivo dell’agenda d’azione della presidenza della COP28 di accelerare una transizione energetica giusta e ordinata per mantenere l’1,5°C a portata di mano.

Il rapporto è stato lanciato a margine del Pre-COP, un incontro tenutosi ad Abu Dhabi un mese prima della COP28 per consentire ai paesi di gettare le basi per i negoziati al vertice globale sul clima. Il rapporto mira ad aiutare le parti a orientarsi sui fattori chiave necessari per raggiungere gli obiettivi energetici.

Il dott. Sultan bin Ahmed Al Jaber, Ministro dell’Industria e delle Tecnologie Avanzate e Presidente della COP28, ha affermato nel rapporto: “Triplicare la diffusione della produzione di energia rinnovabile e raddoppiare l’efficienza energetica sono tra le leve più importanti per ridurre le emissioni di gas serra. Chiedo ora a tutti di unirsi, impegnarsi per raggiungere obiettivi comuni e intraprendere azioni globali a livello nazionale e internazionale, come delineato in questo rapporto, per trasformare le nostre ambizioni in realtà”.

Il Direttore Generale dell’IRENA, Francesco La Camera, ha aggiunto: “La nostra missione è tanto chiara quanto urgente: abbiamo bisogno di un’azione concertata per triplicare la capacità di energia rinnovabile entro il 2030. Ciò include la necessità di affrontare urgentemente le barriere sistemiche profondamente radicate nelle infrastrutture, nelle politiche e nelle capacità istituzionali derivanti dal era dei combustibili fossili.

Il World Energy Transitions Outlook dell’IRENA, che fornisce il fondamento analitico di questo rapporto, avverte che la transizione energetica è pericolosamente fuori strada e richiede un’azione collettiva immediata e radicale. Questo rapporto delinea le azioni a cui i governi devono dare priorità per accelerare la transizione energetica globale e mantenere in vita la temperatura di 1,5°C”.

Bruce Douglas, Amministratore delegato dell’Alleanza globale per le energie rinnovabili, ha dichiarato: “Triplicare l’energia rinnovabile e raddoppiare l’efficienza energetica è l’impegno di maggior impatto che i politici possono assumere per combattere il cambiamento climatico. Questi passi forniranno sistemi elettrici più puliti, apriranno l’accesso a un’energia a prezzi accessibili e creeranno posti di lavoro verdi e puliti per milioni di persone. La rapida espansione delle energie rinnovabili richiederà ai politici di lavorare fianco a fianco con l’industria e la società civile per attuare urgentemente le azioni abilitanti indicate in questo rapporto: infrastrutture e funzionamento del sistema; politica e regolamentazione; e catene di fornitura, competenze e capacità. Fondamentalmente, queste aree devono essere rafforzate da finanziamenti a basso costo e dalla collaborazione internazionale. Lavorare insieme per garantire un futuro vivibile per tutti”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati