Iren: Dal Fabbro nuovo presidente, Armani confermato ad

Luca Dal Fabbro (nella foto) è il nuovo presidente di Iren. Lo ha deciso il patto di sindacato, riunitosi a Torino, che ha confermato Gianni Vittorio Armani amministratore delegato e Moris Ferretti vicepresidente.

Ad annunciarle le nomine è stato il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, a margine del congresso della Fim Cisl al Lingotto. La proposta dei nuovi vertici Iren sarà presentata all’assemblea dei soci il 21 giugno.

Laureato in Ingegneria Chimica a pieni voti all’Università di Roma, con un master in Politica e Relazioni Internazionali all’Université Libre de Bruxelles e un corso di management al Mit, Dal Fabbro è attualmente professore a contratto all’Università Luiss di Roma.
Sposato e con tre figli, è stato membro del cda di Terna Spa e del board della Tamini Spa. Ha iniziato la sua carriera in Procter & Gamble ed ha maturato una significativa esperienza nel ramo energia come ceo in E.On Italia Spa, presidente della holding di Electro Power System, ceo in Enel Energia Spa.

E’ stato presidente di Snam dall’aprile 2019 al giugno 2020, per poi dedicarsi a Xenon Fidec, fondo italiano per la decarbonizzazione e l’economia circolare.
“Abbiamo trovato piena e totale sintonia intorno al vertice di Iren Holding Spa. La proposta saprà presentata all’assemblea dei soci il 21 giugno. Luca Dal Fabbro è un manager con solida esperienza nel settore energetico con esperienza in Snam, in Terna e in Enel Energia“, ha commentato Lo Russo, che ha aggiunto “a nome anche dei miei colleghi ringrazio le tre persone che si metteranno al servizio dello sviluppo industriale di Iren nei prossimi anni. Siamo certi che potranno lavorare insieme nell’interesse dell’azienda, dei territori e di tutti quelli che sono i servizi pubblici locali che Iren e le sue partecipate sviluppano in Piemonte, Liguria ed Emilia“.

Previous articleNando Sarlo è il nuovo country area manager centro e sud Italia di EXE
Next articleElior e Gruppo Hera siglano un patto per la sostenibilità