GSE, approvato dall’assemblea il bilancio 2021

Approvato dall’Assemblea degli azionisti del GSE-Gestore dei servizi energetici il Bilancio d’esercizio 2021, con un valore della produzione di 15,4 miliardi di euro e un utile netto di 8,1 milioni di euro. È stata inoltre deliberata – riporta una nota del Gestore – la distribuzione di un dividendo pari a 5 milioni di euro all’azionista unico, il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

L’elevata volatilità dei prezzi energetici non ha compromesso i risultati economici e finanziari della Società nell’esercizio 2021. È stato, infatti, registrato un aumento dei ricavi da vendita dell’energia elettrica che ha contribuito ad una riduzione del fabbisogno derivante dai meccanismi di incentivazione di circa il 10% rispetto all’esercizio precedente. A fronte dei proventi ricavati dal Gestore, sono stati erogati incentivi per 12,8 miliardi di euro, nell’ambito della promozione delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica.

Nel 2021 i costi di funzionamento del GSE, pari a 105,7 milioni di euro, sono stati quasi interamente coperti dai corrispettivi versati dai beneficiari dei regimi incentivanti, per un controvalore di 87,3 milioni di euro e da altri ricavi non a carico delle bollette, per un controvalore di 10,2 milioni di euro. Complessivamente, la percentuale dei ricavi a copertura dei costi operativi che non hanno pesato sulle bollette ha superato il 92%, per un totale di 97,5 milioni di euro.

“I risultati raggiunti sono in linea con il percorso di efficientamento e di sviluppo che il GSE ha intrapreso per il prossimo triennio. In tale ottica, nel secondo semestre 2021, sono state avviate una serie di iniziative mirate ad incrementare i livelli di efficienza dei processi operativi, garantendo tempistiche di gestione inferiori, con notevoli benefici per gli utenti, nonché un potenziamento degli applicativi informatici a supporto dei regimi di incentivazione, anche attraverso l’adozione di soluzioni certificate e standardizzate”, ha dichiarato l’Amministratore Unico del GSE, Andrea Ripa di Meana.

Infine, è stato presentato all’Assemblea degli azionisti anche il bilancio consolidato del Gruppo GSE che, nel 2021, ha registrato un valore della produzione di 54,9 miliardi di euro ed un utile netto di 7,1 milioni di euro.

Previous articleEnergia, lettera di scienziati e aziende alla Ue per puntare sullo stoccaggio
Next articleRecupero di carta e cartone, ogni italiano differenzia oltre 60 Kg