Falck Renewables inaugura il decimo parco eolico in Francia

Falck Renewables ha ufficialmente inaugurato il parco eolico di Illois, nel dipartimento della Senna Marittima, in Francia. Il parco, composto da sei turbine, è entrato in funzione lo scorso luglio. L’impianto ha una capacità installata di 12 MW e una produzione annua stimata di circa 28 GWh, sufficiente a coprire il fabbisogno di circa 6.600 famiglie.

Alla cerimonia di inaugurazione, oltre ai rappresentanti di Falck Renewables, hanno partecipato politici e rappresentanti locali e l’Association Bien Vivre à Illois, che amministrerà il community benefit scheme.

Siamo felici di inaugurare il nostro nuovo parco eolico in Francia insieme a partner locali. Per noi, un nuovo impianto non significa solo generare più energia da fonti rinnovabili, contribuendo agli obiettivi nazionali di decarbonizzazione e aumentando l’indipendenza energetica. Significa anche creare valore condiviso con e per la comunità locale intorno ai nostri impianti”, ha dichiarato Toni Volpe, Amministratore Delegato di Falck Renewables.

La sicurezza dell’approvvigionamento energetico è sempre più importante. Dobbiamo stare al passo con i tempi e prenderci cura del nostro ambiente, per le future generazioni. Grazie a un dialogo costruttivo con Falck Renewables, il precedente e l’attuale consiglio comunale hanno ottenuto disponibilità a un impegno significativo per Illois e i suoi abitanti”, ha dichiarato Bernard Haudiquert, sindaco di Illois.

Nell’ambito del community benefit scheme per la comunità, sviluppato con l’Association Bien Vivre à Illois, Falck Renewables metterà a disposizione, annualmente, una somma per progetti locali nei settori dello sviluppo sostenibile, dell’istruzione, della cultura, dello sport, del tempo libero e della promozione del Comune di Illois.

Siamo lieti di collaborare con Falck Renewables con un community benefit scheme che ci consentirà di restaurare l’ingresso dell’edificio dell’associazione, di installare sedie e tavoli da picnic, di costruire un parco giochi e un campo di pétanque”, ha dichiarato Jean-Baptiste Quesada, presidente dell’Association Bien Vivre à Illois.

Durante la fase di sviluppo del progetto, e nel posizionamento delle turbine, si è prestata particolare attenzione agli uccelli e ai pipistrelli che vivono nella regione. La zona è inoltre ricca di siti archeologici, sette dei quali si trovano nelle vicinanze dell’impianto. I siti sono stati tenuti in considerazione nella pianificazione del progetto del parco eolico, in modo che non ci siano interferenze con eventuali nuovi scavi archeologici.

Siamo felici di crescere in Francia, con l’inaugurazione del nostro decimo parco eolico con il quale raggiungiamo 110 MW di capacità complessiva installata nel Paese” – ha dichiarato Bertrand Le Mouëllic, Country Manager di Falck Renewables in Francia – “Durante lo sviluppo e la costruzione dell’impianto abbiamo considerato con attenzione le specifiche esigenze ambientali e sociali dell’area, per garantire che fossero integrate in modo sostenibile nei nostri piani. Il contributo del sindaco e della comunità locale è stato prezioso: li ringraziamo e ci auguriamo di continuare a lavorare insieme nei prossimi anni

Previous articleStorage e decarbonizzazione al centro di ZeroEmission Mediterranean
Next articleA ZeroEmission Mediterranean 2022 si dibatte del FV in Italia