zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
HomeIdrogeno verdeEP Produzione, impianto di idrogeno verde nella sua centrale elettrica in Sardegna
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
SMART GLASS FORUM 2024 | 8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE

EP Produzione, impianto di idrogeno verde nella sua centrale elettrica in Sardegna

EP Produzione, controllata italiana del gruppo ceco EPH e 5° produttore nazionale di energia elettrica, sta studiando come poter produrre idrogeno verde nell’area industriale di sua proprietà a Fiume Santo, nel Nord della Sardegna, dove attualmente la società opera una centrale termoelettrica a carbone.

Il progetto a cui lavora EP Produzione è modulare, e in una prima fase prevede di installare l’elettrolizzatore e l’impianto di produzione di energia rinnovabile in un’area adiacente alla centrale, che per il momento continuerà ad operare, ma in futuro l’intero sito potrebbe essere dedicato alle energie green: “Quando l’impianto a carbone dovrà essere spento, dovremo capire come utilizzare quelle aree, e stiamo pensando alla produzione di energia rinnovabile, H2 e magari suoi derivati, come l’ammoniaca” ha dichiarato Fabrizio Corapi, Director of Corporate Development & Regulatory di EP Produzione.

Per il momento, EP Produzione ha un’autorizzazione per un elettrolizzatore da 5 MW. “Un dimensionamento coerente – specifica Corapi – con la domanda che, nella prima fase, ci aspettiamo potrà arrivare dal trasporto pubblico locale, che riteniamo possa essere il primo off-taker dell’idrogeno verde prodotto a Fiume Santo”.

In una fase successiva, la capacità produttiva del sito potrebbe crescere, in ragione dello stop dell’attività legata al carbone e del parallelo incremento della domanda di H2 proveniente da altri ambiti.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati