Enel, nuovi investimenti per dare impulso all’elettrificazione sostenibile

Nei prossimi tre anni il Gruppo Enel punterà sull’elettrificazione sostenibile, sulla transizione energetica e su una crescita finanziaria più solida, soprattutto visto il momento storico, “con gli ultimi tre anni di crisi alle spalle e altri anni davanti a noi già carichi di ulteriori emergenze“, come riporta una nota della società.

È quanto previsto nel Piano strategico 2023-2025 del Gruppo Enel, presentato nei giorni scorsi a Milano, che si basa su un riposizionamento del business e delle geografie del Gruppo, sull’elettrificazione green e sulla crescita finanziaria orientata a creare valore per tutti gli stakeholder.

Gli investimenti per il periodo 2023-2025 dovrebbero essere pari a circa 37 miliardi di euro, principalmente in Italia, Spagna, Stati Uniti, Brasile, Cile e Colombia (i “Paesi core”).

Durante l’evento di presentazione del Piano strategico a Milano, Francesco Starace, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel, ha dichiarato: “Nei prossimi tre anni ci concentreremo su modelli di business integrati, know-how digitale nonché business e aree geografiche che possano aggiungere valore nonostante le complessità dell’attuale scenario, attraverso una struttura più snella e indicatori finanziari più solidi. Ciò aumenterà la nostra resilienza di fronte a potenziali future persistenti turbolenze, oltre a posizionare la nostra creazione di valore in un percorso di ulteriore crescita, a vantaggio di tutti gli stakeholder e accelerando l’indipendenza energetica nei Paesi core”.

Previous articleTerna: rilascio entro la fine del 2022 delle soluzioni per 95 GW di nuovi impianti eolici offshore
Next articlePotenza maggiorata per i nuovi moduli FV di Sharp