Enel, accordo per cessione business trasmissione energia elettrica in Cile

Enel comunica che la controllata Enel Chile ha sottoscritto un accordo con Sociedad Transmisora Metropolitana (STM) e la sua controllante Inversiones Grupo Saesa per la cessione della propria partecipazione del 99,09% in Enel Transmisión Chile. La cessione sarà eseguita tramite un’offerta pubblica di acquisto totalitaria che STM si è impegnata a lanciare successivamente all’approvazione da parte dell’autorità antitrust cilena è soggetta ad alcune condizioni sospensive usuali per questo tipo di operazioni.

L’operazione è in linea con l’attuale Piano Strategico del Gruppo Enel, in quanto contribuisce all’obiettivo di migliorare e ottimizzare costantemente il profilo di rischio-rendimento del Gruppo e della propria asset base, focalizzandosi sui core business. Enel Transmisión Chile gestisce 683 km di linee di trasmissione e 60 sottostazioni (57 di proprietà della società e tre di terzi) nell’area metropolitana di Santiago. Inversiones Grupo Saesa è il secondo distributore di energia elettrica in Cile in termini di copertura geografica. Fornisce energia elettrica a circa 950.000 clienti e gestisce 63.476 km di linee di distribuzione, 2.280 km di linee di trasmissione e 75 sottostazioni. Inoltre, possiede 275 MW di generazione eolica, idroelettrica e diesel.

Secondo quanto previsto dall’accordo, STM verserà un corrispettivo in termini di equity di 1.345 milioni di dollari USA per l’intera partecipazione detenuta da Enel Chile in Enel Transmisión Chile, corrispondenti a 1.526 milioni di dollari USA in termini di enterprise value. Il corrispettivo sarà soggetto ad un meccanismo di aggiustamento prezzo basato sull’applicazione di un tasso di interesse a decorrere dal 1° gennaio 2022 fino alla data di lancio dell’offerta pubblica di acquisto totalitaria. a fronte di un corrispettivo in termini di equity di 1.345 milioni di dollari USA, corrispondenti a 1.526 milioni di dollari USA in termini di enterprise value, soggetto ad aggiustamento prezzo.

A seguito del completamento dell’offerta pubblica di acquisto totalitaria, STM acquisirà l’intera partecipazione detenuta da Enel Chile in Enel Transmisión Chile e rimborserà i prestiti intercompany di quest’ultima. Il closing dell’operazione è previsto entro la fine dell’anno.

CONDIVIDI SU

Previous articlePannelli solari, il riciclo varrà 2,7 miliardi di dollari entro il 2030
Next articleDal governo via libera a 11 progetti di impianti eolici