CVA acquista Sistemi Rinnovabili e cresce nel fotovoltaico

Chatillon

Il Gruppo CVA ha siglato un contratto preliminare per l’acquisizione dai fondi Pioneer Point Partners e DavidsonKempner European Partners, del 100% di Sistemi Rinnovabili S.R.L., società che detiene 42 MW di impianti fotovoltaici operativi, 194 MW di progetti autorizzati e 846 MW di progetti under development, cui si aggiunge una additional pipeline in ulteriore sviluppo per ulteriori 1.200 MW.

L’operazione – riporta un comunicato – permetterà al Gruppo valdostano “di consolidare ulteriormente la posizione di primario operatore 100% rinnovabile italiano raggiungendo, al 2024, 514 MW di capacità installata eolica e fotovoltaica, grazie ai 292 MW apportati da Sistemi Rinnovabili”.

L’acquisizione accrescerà il ruolo di CVA nella sfida della transizione energetica rendendo il Gruppo protagonista sulla scena nazionale. La crescita nel fotovoltaico si affianca alla storica e radicata presenza del Gruppo nell’idroelettrico e ne rafforza ulteriormente il profilo di primario operatore rinnovabile italiano, in coerenza con la strategia di diversificazione delle fonti rinnovabili per la produzione di energia elettrica prevista nel piano di sviluppo.

L’acquisizione consentirà a CVA di giocare un ruolo da protagonista nella sfida della transizione energetica. La crescita nel fotovoltaico si affianca alla storica e radicata presenza del Gruppo nell’idroelettrico e ne consolida ulteriormente il profilo di primario operatore rinnovabile italiano, in coerenza con la strategia di diversificazione delle fonti rinnovabili per la produzione di energia elettrica”, ha affermato il Presidente di CVA Marco Cantamessa.

Previous articleGruppo Hera: dall’integrazione di ASE e HSE nasce nuova ESCo
Next articleCIAL: “Italia virtuosa, 90,4% lattine in alluminio recuperato e riciclato”