Chint, nuovo modulo fotovoltaico Astro 5s da 410 Wp

La multinazionale cinese Chint – specializzata nella produzione di componenti elettrici e di sistemi per la trasmissione e la distribuzione dell’energia in media e alta tensione – ha presentato un nuovo modulo monocristallino per impianti fotovoltaici di taglia residenziale e commerciale (con 108 celle da 182 millimetri e potenza fino a 410 Wp).

Il modulo Astro 5s – riporta un comunicato – utilizza celle half cut multi bus bar, che consentono di aumentare la potenza e ridurre lo stress della cella aumentandone la resistenza. La soluzione, inoltre, mira a garantire efficienza anche in caso di ombre proiettate sulla superficie. Una caratteristica distintiva è la dimensione compatta: il modulo si sviluppa in larghezza e si riduce in altezza  garantendo un’efficienza fino a 21,2% (misure: 1.708×1.133×30 millimetri).

Astro 5s è disponibile in due versioni: con cornice silver e in versione total black per una maggiore integrazione architettonica. I moduli della gamma godono di una garanzia di 12 anni sui materiali e di 25 anni sulla produzione lineare.

Il nuovo modulo completa l’offerta 2021 Astronergy della multinazionale che include:

  • Moduli fotovoltaici AstroSemi da 120/144/156 celle, con potenze fino a 550Wp, con efficienza massima fino al 21,5%. La dimensione delle celle varia da 166 mm fino a 182 mm nelle versioni più potenti.
  • Moduli bifacciali AstroTwins, particolarmente innovativi, in grado di catturare la luce solare da entrambi i lati, garantendo maggiore efficienza e livelli di produzione superiori.

 

Previous articleFabrizio Limani è il nuovo direttore vendite di Myenergi Gmbh
Next articleE-mobility: Enel X elettrifica i punti vendita di Leroy Merlin