Cascate del Niagara, nuovi traghetti elettrici alimentati da ABB

La società Maid of the Mist, che gestisce il tour delle cascate del Niagara, ha inaugurato una nuova generazione di battelli alimentati esclusivamente con energia sostenibile grazie alle soluzioni di ABB.

I passeggeri di questi battelli – riporta un comunicato della multinazionale elettrotecnica svizzero/svedese – potranno godersi una delle più celebri meraviglie naturali del mondo indisturbati: grazie all’alimentazione elettrica, i gas di scarico, il rumore dei motori e le vibrazioni dei battelli saranno eliminati completamente. La prima di una coppia di imbarcazioni con propulsione completamente elettrica di ABB è entrata in servizio il 6 ottobre 2020.

I due battelli a emissioni zero, che portano il nome di James V. Glynn e Nikola Tesla in onore del presidente della Maid of the Mist e del famoso pioniere dell’energia, sono le prime navi interamente elettriche costruite negli Stati Uniti. La loro alimentazione è realizzata con energia fornita da un pacco batterie ad alta capacità fornito da ABB. Oltre alle batterie, ABB ha fornito una soluzione completa integrata per la propulsione per le navi di nuova costruzione, compreso un sistema di ricarica, che consente un esercizio sostenibile con la massima affidabilità.

Maid of the Mist si è sempre evoluta con la tecnologia, e siamo entusiasti di aprire una nuova pagina nella storia della nostra azienda, muovendoci per portare la nostra flotta a zero emissioni.” – ha detto Christopher M. Glynn, Presidente di Maid of the Mist Corp –
La stretta collaborazione con ABB è stata determinante per il successo di questo progetto e siamo orgogliosi di ciò che siamo riusciti a realizzare insieme“.

Oltre a permettere ai passeggeri di godere della spettacolare esperienza delle Cascate del Niagara e di salvaguardare l’ambiente, i battelli confermano la crescita dell’utilizzo della propulsione completamente elettrica.“, ha dichiarato Juha Koskela, Presidente della Divisione Marine & Ports di ABB. “Plaudiamo alla decisione della Maid of the Mist dell’adozione della politica zero emissioni e siamo onorati di aver lavorato con questa azienda lungimirante per l’implementazione della soluzione di alimentazione e propulsione elettrica”.

I battelli James V. Glynn e Nikola Tesla sono alimentati ciascuno da una coppia di pacchi batteria che forniscono una capacità totale di 316 kWh suddivisi su due banchi, con una soluzione ridondante realizzata per garantire continuità di alimentazione.

Le batterie permettono ai motori elettrici di raggiungere una potenza fino a 400 kW, attraverso un setup di potenza controllato dal Power and Energy Management System di ABB. La carica delle batterie viene realizzata utilizzando l’energia idroelettrica prodotta localmente garantendo che il ciclo energetico per il funzionamento dei battelli della Maid of the Mist sia completamente privo di emissioni in soli sette minuti durante lo sbarco e l’imbarco dei passeggeri.

Dopo aver installato la connessione per la ricarica delle batterie, ABB ha fornito per i due battelli James V. Glynn e Nikola Tesla anche una gamma completa di soluzioni elettriche, digitali e connesse, inclusi i quadri elettrici, i drives e il sistema di controllo integrato, oltre al sistema ABB Ability™ Marine Remote Diagnostic System per il monitoraggio e la manutenzione predittiva.

 

Previous articleAskoll EVA, 200 scooter elettrici a BIT Mobility per lo sharing a Firenze
Next articleAgenzia delle Entrate, online il modello aggiornato per il Superbonus 110%