AsDoMar, produzione sostenibile grazie a accordo con Enel X

AsDoMar nell’ambito del percorso per rendere le attività di produzione sostenibili e decarbonizzate ha identificato come partner Enel X, la business line globale del Gruppo Enel che offre servizi per accelerare l’innovazione e guidare la transizione energetica.

AsDoMar, da sempre molto sensibile ai temi legati alla sostenibilità e al rispetto dell’ambiente, è tra i più importanti produttori di conserve ittiche, e volge grande attenzione anche all’efficienza nell’utilizzo dell’acqua. Ma anche al riutilizzo degli scarti di lavorazione durante il processo produttivo.

Il primo passo – riporta un comunicato – sarà l’installazione di un impianto fotovoltaico di una potenza complessiva di 1.592 kWp, presso lo stabilimento di AsDoMar, a Olbia.

Attenzione all’efficienza energetica e alla sostenibilità ambientale sono quindi i temi al centro dell’accordo.L’impianto permetterà di generare minori costi. Con una percentuale di autoconsumo dell’energia elettrica pari al 94%, questo comporterà grandi benefici per l’ambiente con un risparmio di ben 781.540 kg all’anno di CO2.

L’accordo con AsDoMar è un passo importante perché permette al partner di avviare un percorso accelerato verso la transizione energetica. E’ fondamentale per lo sviluppo sostenibile” – ha affermato Augusto Raggi, Responsabile Enel X per l’Italia – “Il settore alimentare è molto rilevante nell’economia sarda e grazie all’elettrificazione dei consumi tramite impianti di energia rinnovabile potrà crescere ulteriormente. Le nostre soluzioni permettono di efficientare i consumi, ottimizzare la spesa e contribuire alla sostenibilità ambientale. Tre pilastri che ci permettono di essere un punto di riferimento nel settore dei servizi energetici.

“La partnership con Enel X ci permetterà di coniugare i benefici economici con l’amore per l’ambiente” – ha dichiarato Adolfo Valsecchi, Presidente di AsDoMar – “Stiamo valutando anche altre possibilità di collaborazione sempre sui temi dell’efficienza energetica e delle soluzioni per rendere il nostro pianeta più ecosostenibile. Attraverso lo sviluppo delle energie rinnovabili e tramite progetti evoluti che migliorino l’efficienza energetica e allo stesso tempo ci rendano autosufficienti.

Previous articleMobilità sostenibile, Bosch aderisce al MUNER
Next articleElettricità Futura: “Risolviamo la crisi energetica con 60 GW di rinnovabili entro giugno 2022”