E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE
zeroEmission Medieterranean 2024
HomeMercatoAlerion Clean Power prosegue lo sviluppo in Italia
zeroEmission Medieterranean 2024
E-CHARGE | 7-8 MAY 2024 - BOLOGNAFIERE

Alerion Clean Power prosegue lo sviluppo in Italia

Il Consiglio di Amministrazione di Alerion Clean Power S.p.A. nella riunione del 20 ottobre 2023 ha deliberato la sottoscrizione di due contratti preliminari per l’acquisto da Fri-el S.p.A., società interamente posseduta da Fri-el Green Power S.p.A., del 100% del capitale sociale di due società titolari di due progetti eolici autorizzati, siti rispettivamente nei comuni di Arlena di Castro e di Castelfranco in Miscano, ciascuno con una capacità di 29,4 MW.

Il contratto preliminare prevede che l’acquisto definitivo delle quote delle due società sarà effettuata successivamente alla fine della costruzione degli impianti. L’investimento previsto la realizzazione degli impianti eolici sarà pari a circa 100 milioni di euro e si prevede l’avvio dell’entrata in esercizio per entrambi gli impianti entro il primo semestre 2025.

Tale operazione sarà effettuata a valle della sottoscrizione di un accordo volto ad emendare i termini dell’Accordo di Sviluppo (l’“Accordo di Sviluppo”) in essere tra Alerion e Fri-El S.p.A., integrandone al contempo alcune previsioni (l’“Accordo Modificativo”) facendo seguito a quanto comunicato in data 31 luglio 2020 e in data 29 aprile 2022.

In particolare, con la sottoscrizione dell’Accordo Modificativo le parti hanno inteso integrare l’Accordo di Sviluppo prevedendo tra l’altro l’introduzione, in aggiunta alla procedura già prevista dall’Accordo di Sviluppo e quale alternativa alla medesima, della possibilità di acquisire i progetti (sia eolici che fotovoltaici) una volta intervenuta l’effettiva realizzazione del progetto, escludendo pertanto il rischio di impresa legato alla realizzazione del progetto.

Alerion provvederà a rendere disponibile nei termini di legge, un supplemento al Documento Informativo pubblicato in data 31 luglio 2020 e aggiornato con un primo supplemento pubblicato in data 6 maggio 2022, al quale si rinvia per qualsiasi ulteriore dettaglio inerente all’operazione.

Il Consiglio di Amministrazione di Alerion ha inoltre deliberato l’acquisto del 100% del capitale sociale di Fri-el Solar S.r.l., società interamente controllata da Fri-el S.p.A., che detiene un portafoglio di progetti di sviluppo fotovoltaico in Italia. In particolare, Fri-el Solar è titolare, tramite società interamente partecipate, di due progetti fotovoltaici autorizzati nei comuni di Licodia Eubea e Grottole, rispettivamente con una capacità di 11,3 MW e 16,4 MW.

Tale operazione sarà effettuata secondo quanto previsto dall’Accordo di Sviluppo già in essere tra Alerion e Fri-El S.p.A..

L’investimento previsto per la realizzazione degli impianti fotovoltaici di Licodia e Grottole sarà pari a circa 24 milioni di euro e si prevede l’avvio dell’entrata in esercizio per entrambi gli impianti entro la fine del 2024.

Il Consiglio di Amministrazione di Alerion ha inoltre deliberato la sottoscrizione di due purchase power agreement (“PPA”), a lungo termine e a prezzo fisso, tra Enermac S.r.l e Naonis Wind S.r.l., società interamente controllate da Alerion, titolari degli impianti eolici di Orta Nova e Cerignola con una potenza installata complessiva di circa 62 MW, e Fri-El Trading S.r.l., società interamente controllata da Fri-El Green Power S.p.A.. I PPA hanno ad oggetto la cessione di energia elettrica da parte di Enermac e Naonis a Fri-El Trading dal 1° gennaio 2024 sino al 31 dicembre 2035.

La sottoscrizione dei PPA si qualifica come “operazione con parte correlata” di maggiore rilevanza ai sensi del Regolamento OPC e della Procedura OPC e in ottemperanza a quanto previsto dalla Procedura OPC Alerion, entro 7 giorni dalla data di approvazione, provvederà a pubblicare il Documento Informativo a cui si rinvia per qualsiasi ulteriore dettaglio inerente all’Operazione.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra community e ricevi, ogni giorno, tutte le ultime novità del settore!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Articoli correlati